Palazzo dei Pensieri

Palazzo dei Pensieri è il trampolino di lancio per me ad esprimermi. Da parecchio tempo cercavo un modo di esprimere le mie idee. Molte persone mi hanno consigliato di creare un blog e pubblicare i miei opinioni sui diversi argomenti e dare l’opportunità agli altri a commentare sui miei articoli. Se volete, potete criticarmi, potete corregermi o darmi qulasiasi suggerimento. Sarò molto più felice di avere i vostri opinioni. Spero di scrivere bene!

Saturday, November 04, 2006

RIASSUNTO DI FUNGHI IN CITTÀ

Marcovaldo è la protagonista del testo.Lui venne in città da campagna.Gli piaceva gli diversi aspetti della natura cioè alberi,fiori,animali,pianti ecc.Ma le cose che rappresentano la citta cioè semafori, cartelli stradali,vetrine,manifesti ecc non attirarono la sua attenzione.

Un mattino, aspettando il tram notò i funghi che stavano spuntando. Era felice come una pasqua. Pensò che dalla vita si potesse ancora aspettare qualcosa anche in città. Al lavoro era distratto perché pensava dei funghi. Annunciò a sua moglie ed ai suoi figli che avrebbero mangiato i funghi ma non gli rivelò il segreto riguardo al posto dove crescevano i funghi.

Il mattino dopo Marcovaldo era pieno d’apprensione. Mentre vedeva i funghi si accorgé della presenza di qualcun altro. C’era Amadigi, uno spazzino, che lo stava guardando. A Marcovaldo era antipatico forse perché cancella ogni traccia naturale dalle strade della città di Sbav.La notte di sabato piovve.Lui balzò in piedi.Era al settimo cielo pensando che il tempo di cogliere i funghi non era lontano.La prossima mattina corse con i suoi figli, con un cesto all’aiola.Un suo figlio lo fece vedere Amadigi che ebbe già avuto cesto pieno dei funghi.

Marcovaldo resta senza parola. Aveva un diavolo per capello. In un accesso d’ira gridò alle persone che aspettarono il tram per cogliere i funghi. Tutti li colsero. Quel sera tutti si erano malati perche i funghi erano velenosi ma non gravamente perche la quantita di funghi mangiati da ciascuno era molto poco. L’ironia è che Marcovaldo ed Amadigi avevano i loro letti vicini.

3 Comments:

At 8:23 AM, September 30, 2008, Anonymous Anonymous said...

bravo\a!!!!!!!!!!!!! i miei piu sinceri complimenti!!!..il piu bell riassiunto ke abbia mai letto!!:D complimentiiiiii!!!!!!!!!!!!

 
At 8:24 AM, September 30, 2008, Anonymous Anonymous said...

bravissima\o!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
COMPLIMENTI
COMPLIMENTI
COMPLIMENTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
in poke righe hai ftt capire tutto!!
nn so cm hai ftt!!!
brava\o!!!!!!!!!!!
tvb!!

 
At 1:59 PM, September 27, 2011, Anonymous Anonymous said...

molto bravo grz

 

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home